Duccio_AgrestiRegista, cineoperatore e editor video.
Come regista video ha diretto il “Festival Grevigiano”, festival canoro; la trasmissione televisiva “Quarto Piano”, per la prima e la seconda edizione; un documentario industriale per Chiron (Francia); il videoclip musicale per il cantante Tenedle “Il Cerchio”; il documentario di viaggio “Costa Rica, pura vida” per la RAI, la performance con proiettori per l'opera teatrale “Meteora”; una serie di documentari a tema sociale promossi dal'associazione Arca e dal Comune di Firenze; un video per Alchimia, scuola di gioielleria contemporanea di Firenze; il videoclip musicale per il cantante Tenedle “Il più forte”; il cortometraggio “Una storia sospesa”; il documentario di viaggio “Kapadokia” per RAI, promosso dal Ministero del Turismo turco; il cortometraggio “Full Optional” (girato in 16mm);  il documentario di viaggio “Il golfo di Orosei tra mare e terra”; video promozionali per sfilate e hairstylists; un documentario industriale per “CB navi” e “3C”; il cortometraggio “Articolo 1”.
Come cameraman e editor ha seguito numerose campagne pubblicitarie di case farmaceutiche internazionali come Eli Lilly, Alpha Wasserman, Menarini, Intas prodotti dalla FRI Communication Group; il videoclip musicale “Whatever is wrong with you” dei Marillion, band scozzese mainstream; il videoclip “Randagi” dei Malfunk; il videoclip “Bruci la città” di Irene Grandi, artista mainstream, prodotto dalla Warner Music; “Movie & sound”, installazione di videoarte per il pittore Massimo Venturi. Ha inoltre fornito supporto tecnico e montaggio degli estratti per “Festival dei popoli”, film festival internazionale del documentario.
PREMI
BEA 2009: Primo classificato per la categoria filmati incentive e formazione.
2004: Primo premio per il miglior cortometraggio “La pace di Piero” promosso dalla Fondazione Fabrizio De Andrè.
Videominuto 2003: Terzo classificato per il miglior cortometraggio per “Full optional”.
Videominuto 2002: Primo classificato per il miglior cortometraggio per “Articolo 1”.